Via Domenico Guadalupo, 16 - 84126 Salerno
info@studiotecnicoroma.it

Legge regionale sul solare

Legge regionale sul solare

Il 18/02 scorso è stata pubblicata sul B.U.R. Campania la L.R. 1/2013 “Cultura e Diffusione della Energia Solare in Campania”, divenendo da tale data legge ufficiale della Regione Campania.

La legge d’iniziativa popolare – sottoscritta da circa 15.000 cittadini della Campania – è stata discussa ed approvata alla unanimità in Consiglio Regionale ed in ben tre Commissioni del Consiglio stesso.

Il 7 aprile, però, ad un mese dalla sua entrata in vigore è stato approvato un emendamento nella legge finanziaria che abroga praticamente metà della legge, ovvero gli articoli 3, 4, 5, 7, 8, 9.

Quali potentissime lobbies si sono mosse per difendere i loro immani interessi messi in discussione dai grandi valori della legge popolare? Le assurde proposte di cancellazione di gran parte della legge popolare non vengono attivate secondo le normali procedure istituzionali di corretta discussione di nuova legge modificativa della legge stessa, ma con un autentico colpo di mano, cioè attraverso un emendamento alla legge Finanziaria, approvato in una Commissione, la II, che non ha il ruolo istituzionale di entrare nel merito ma quello di effettuare la copertura finanziaria!

E’ un atto gravissimo quello che si sta cercando di attuare calpestando la volontà popolare – mai legge regionale di iniziativa popolare ha avuto tale consenso su ogni piano – e violentando lo stesso Statuto della Regione, che assegna un ruolo fondamentale alla iniziativa popolare. E’ un comportamento inammissibile, profondamente contrario agli interessi ambientali, culturali, economici, produttivi, scientifici, sociali di democrazia e partecipazione della Campania e dell’intero Paese.

Ing. Giuseppe Buono

Firma anche tu la petizione al seguente link
http://www.avaaz.org/it/petition/DIFENDERE_LA_LEGGE_REGIONALE_SUL_SOLARE_IN_CAMPANIA/?copy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *